Notizie

Lucia Goracci annuncia la II edizione del “Premio Mimmo Càndito per un giornalismo a testa alta”

26 Ottobre, 2021

Lucia Goracci, inviata sui fronti di guerra per il TG3, è una donna in gamba e tosta. Lo si percepisce subito in questo filmato che ha aperto la conferenza stampa di annuncio della seconda edizione del “Premio Mimmo Càndito per un giornalismo a testa alta”, del quale è socia fondatrice.
Il breve ritratto che Lucia disegna del nostro Mimmo si interseca con un’acuta analisi del terreno sul quale si muove questo tipo di giornalismo così affascinante e pericoloso, con tutte le complicanze e le problematiche che pone la nostra èra.

Marina Lomunno, ex allieva, scrive del Premio Mimmo Càndito su “La Voce e il Tempo”

25 Ottobre, 2021

I due giornalisti Nobel per la Pace, e il mestiere della ricerca della Verità

La giornalista è stata fra gli ospiti della presentazione della seconda edizione del Premio, annunciata il 18 ottobre scorso al Salone del Libro. Qui accosta la figura del nostro reporter di guerra a quella dei due colleghi insigniti del massimo premio mondiale, “certamente in linea con la vita professionale e umana di Mimmo”

Clicca sulla miniatura per ingrandire l’articolo oppure visualizza le pagine in una nuova scheda

apri la prima pagina in una nuova scheda
apri la seconda pagina in una nuova scheda

Il Bando della seconda edizione

14 Ottobre, 2021

Il regolamento è il momento principe di un premio. Per la seconda edizione del Premio Mimmo Càndito – Giornalismo a Testa Alta, l’Associazione a lui intitolata ha elaborato una nuova serie di regole snelle che, come già la scorsa volta, consentiranno di accedere a tutte le figure del mondo giornalistico, che agiscono in qualunque ambito, dalla rete alla carta stampata (alla quale fieramente il nostro inviato molto speciale apparteneva).Le sezioni nelle quali concorrere sono due: Opera di Inchiesta e Progetto di Inchiesta. Il materiale dell’Opera dovrà appartenere al periodo che va dal 15 gennaio al 30 settembre 2021.

Per entrambe le sezioni, il tempo previsto per l’invio va dal 15 gennaio al 15 aprile 2022 (abbiamo mantenuto la data del 15 gennaio perché è il giorno del compleanno di Mimmo Càndito).Una novità è la collaborazione con la Scuola di Giornalismo Lelio Basso di Roma, gli allievi della quale sceglieranno in autonomia la loro opera preferita, alla quale andrà una menzione speciale.Vediamo segnali di grande attenzione intorno a questa seconda edizione. Qualcuno ha addirittura iniziato a inviare materiale prima ancora che fosse diffuso il regolamento: che trovate qui sotto, e che sarà presentato lunedì 18 ottobre al Salone del Libro alle 14,15, nella Sala Blu. Vi aspettiamo

Marinella Venegoni

Vai al bando della seconda edizione 2021-2022

Mimmo Cándito, torna il Premio Giornalismo a Testa Alta

7 Ottobre, 2021

Il Premio al Salone del Libro

Lunedì 18 ottobre 2021, ore 14,15 Sala Blu

(I ricordi dei suoi allievi e dei colleghi)

Dopo il notevole successo del debutto, l’Associazione intitolata al grande reporter di guerra presenta le novità della seconda edizione. Introducono Marinella Venegoni e Gian Giacomo Migone. 

Partecipano Gianni Marilotti, Giampiero Buonomo, Marina Lomunno, Fabrizio Assandri e Simona Carnino, vincitrice della prima edizione. In collegamento Lucia Goracci del TG3.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.