Notizie

I 40 anni di Sabra e Shatila nel ricordo vivido di Mimmo (e ciò che successe in redazione)

23 Settembre, 2022

La settimana scorsa, Il Manifesto ha pubblicato la cronaca della commemorazione della strage di Sabra e Shatila, alle porte dell’abitato di quest’ultima. Furono due giornalisti italiani, Stefano Chiarini e Maurizio Musolino, a volere fortemente negli anni seguenti un memoriale che non si sa se sarà destinato a rimanere, per ricordare le vittime del massacro (“forse tremila”, scrive Mimmo qui sotto) compiuto fra il 16 e il 18 settembre del 1982 dai Falangisti libanesi con la complicità dell’esercito israeliano che circondava i due campi profughi palestinesi. 

(altro…)

Il reportage sul Mozambico di Marco Benedettelli  vincitore del PMC

20 Settembre, 2022

Il 16 settembre scorso è uscito sull’Avvenire, inserto Economia Civile, uno dei réportages realizzati in Mozambico dal vincitore della prima edizione del Premio Mimmo Càndito, sezione Progetti d’Inchiesta. 

Uno sguardo approfondito nello scenario dell’attuale ricerca di nuove fonti energetiche, in sostituzione del gas russo. “Il Mozambico del Nord si prospetta come un’ennesima area di conflitti e sovrapposizione di interessi la cui vittima principale sarà ancora una volta la popolazione locale”, ci spiega il prof. Alessandro Triulzi.

Qui la pagina del quotidiano della CEI

Sono aperte le iscrizioni alla diciottesima edizione della Scuola di giornalismo della Fondazione Lelio e Lisli Basso.

19 Settembre, 2022

La prestigiosa Scuola di Giornalismo della Fondazione Basso di Roma è legata al Premio Mimmo Candito da un accordo di collaborazione siglato nel settembre 2021 per l’ edizione n. 17 della Scuola e ora rinnovato. Una partnership nel segno del più alto concetto di giornalismo. Gli allievi del corso 2021 partecipano, con una propria valutazione, alla proclamazione dei vincitori della seconda edizione del nostro Premio. L’annuncio nelle prossime settimane, la giuria è al lavoro.

Il corso annuale di giornalismo e comunicazione multimediale, della durata di 930 ore totali, prevede 600 ore di lezioni frontali, 30 ore seminariali e 300 ore di tirocinio formativo presso una testata giornalistica convenzionata: tra le altre Altreconomia, Collettiva, Confronti, Domani,
Gruppo GEDI (Huffington Post, La Stampa, Radio Capital, Visual Desk), Il Fatto Quotidiano, il Foglio, il manifesto, Internazionale, IRPI – Investigative Reporting Project Italy, Left, L’Essenziale, Open Migration, Oxfam, Radio popolare, Radio Vaticana, Sky TG24, Staffetta quotidiana, 9colonne agenzia giornalistica
.

(altro…)

Julian Assange, dal Lido di Venezia «no all’estradizione»

8 Settembre, 2022

di Vincenzo Vita – da “Il Manifesto” – 7 settembre 2022

Nel pomeriggio dello scorso lunedì, alla Casa degli autori al Lido di Venezia, nel corso della Biennale cinema, si è tenuto un evento di straordinaria importanza per la libertà di Julian Assange.

Infatti, il presidente dell’ordine nazionale dei giornalisti Carlo Bartoli – accompagnato dalla segretaria generale Paola Spadari, insieme a Maurizio Paglialunga, Gianluca Amadori e Giuliano Gargano- ha consegnato la tessera professionale al giornalista fondatore di WikiLeaks impropriamente considerato dagli accusatori non appartenente alla categoria.

Si è sanato un vulnus, ancorché fosse noto che una organizzazione ordinistica non esiste in molti paesi, tanto meno nell’Australia dove nacque Assange.

(altro…)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.

L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.